Gli effetti del Reiki sul sistema immunitario: uno studio americano

Uno studio americano dimostra i benefici dei trattamenti Reiki sul funzionamento del sistema immunitario aumentando il numero dei globuli bianchi. La tecnica Reiki agisce da catalizzatore per potenziare il sistema immunitario riducendo lo stress e determinando pace, calma e benessere.

Il sistema immunitario è responsabile della produzione di linfociti T (tipi di globuli bianchi) che regolano le difese immunitarie del sistema. Il Reiki può anche essere usato per stimolare la loro produzione insieme all’attivazione di tutti i componenti del sistema immunitario: linfonodi, milza, midollo osseo, appendicite, tonsille, adenoidi e anche il timo. La ghiandola endocrina del timo (situata nella parte superiore del torace in un’area tra il cuore e la gola) è molto importante per la funzione immunitaria.
Come scrive il Dr. John Diamond, autore del libro Your Body Doesn’t Lie: “La ghiandola del timo funge da collegamento tra mente e corpo. È il primo organo a essere influenzato da atteggiamenti mentali e stress. Quindi l’attivazione e la stimolazione del timo è fondamentale per raggiungere e mantenere la salute”.

L’Helfgott Research Institute presso il National College of Naturopathic Medicine (Portland, Oregon, USA) ha realizzato uno studio intitolato “The Effect of Reiki on the Immune System”.
Lo studio è stato pubblicato su The Journal of Alternative and Complementary Medicine (2004, vol.10, n.4, p.728).
I risultati della ricerca divulgati nel 2004 hanno dimostrato che gli effetti positivi del Reiki sul sistema immunitario possono essere misurati scientificamente. I pazienti che hanno ricevuto Reiki hanno sperimentato un aumento della conta dei globuli bianchi e dei globuli rossi. I pazienti che invece erano in gruppi di controllo hanno sperimentato pochissimi cambiamenti.
Questo studio ha esaminato gli effetti del Reiki sui globuli bianchi dei volontari collocati in 3 gruppi: coloro che hanno ricevuto il Reiki, coloro che si sono solo rilassati, coloro che non hanno sperimentato né il Reiki né il rilassamento.
Il sangue è stato prelevato prima del trattamento, subito dopo il trattamento e quattro ore dopo.
I risultati della ricerca evidenziano l’aumento del numero di globuli bianchi per coloro che hanno ricevuto il Reiki.
Poiché questo è stato un piccolo studio preliminare, i risultati forniscono la base per ulteriori studi sulla capacità del Reiki di apportare miglioramenti sul sistema immunitario.

Consulta gli altri Studi sul Reiki. e l’utilizzo del Reiki negli ospedali in Italia e nel mondo.

Frequentare un Corso di Reiki per apprendere la tecnica e poter realizzare auto-trattamenti Reiki con frequenza e costanza è quindi un ottimo modo per potenziare il proprio sistema immunitario e prendersi cura della propria salute!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy