Meditazione Vipassana: le testimonianze di chi ha partecipato ai corsi/ritiri

La Meditazione Vipassana Contemporanea messa a punto dalla Scuola ilReiki si collega alla pratica insegnata da Buddha 2500 anni nella sua forma più pura proponendola però con modalità e linguaggio contemporanei. Le caratteristiche di questa tecnica sono consultabili nell’apposita pagina. Qui invece trovate i racconti e le testimonianze dirette delle persone che l’hanno sperimentata attraverso i corsi/ritiri con Marco Coppo decidendo di condividerne i risultati acquisiti nel tempo.

(…) a noi la Vipassana ha portato dei cambiamenti molto visibili, siamo più calmi e riflessivi e cerchiamo sempre di essere equanimi anche se è difficile nel nostro campo lavorativo però cerchiamo di non perdere ciò che ci hai donato…….il ricordo dei 10 giorni è bellissimo. P.S.

La mia pratica di meditazione Vipassana è esperienza conoscitiva di contatto e intimità con tutto ciò che si presenta; è esperienza di incontro con il dolore, la sofferenza, la paura, la rabbia, la tristezza e l’impazienza; è esperienza di momenti di trasformazione. A volte, che meraviglia! Il cuore si fa più morbido, più tenero, più spazioso, osservo sorgere pensieri di bene e mi rimangono le sensazioni della gioia e della fiducia. Tutto ciò accade dentro di me durante la pratica. Tanti sono i frutti generosi che la Vipassana mi sta dando. La fiducia. Più fiducia in me stessa, che mi sostiene anche nelle contraddizioni che si presentano nella vita quotidiana. Riconosco, apprezzo e rispetto le cose così come sono e non pretendo che ci sia soltanto ciò che voglio che ci sia. Una visione più tenera e affettuosa (meno impaurita e rabbiosa) con me stessa e soprattutto con le persone con le quali sono in relazione. Coltivo il buon umore la gioia e la serena allegria nonostante possa attraversare momenti difficili e dolorosi. Infine esprimo una profonda e immensa gratitudine verso le persone che ho incontrato e che incontro in questo meraviglioso cammino che mi sollecita e suggerisce di continuare e ancora continuare la pratica della meditazione Vipassana P.D.

Direi 2 cose diverse che ho notato. Sulla calma interna direi pochi cambiamenti perché tra il Reiki e la meditazione precedente, quella già c’era abbastanza. Ho notato invece che faccio meno cose (togliere) e con più lentezza (rallentamento). La cosa più eclatante è però il rapporto con la mia famiglia (padre/fratello). Sono 2 persone molto diverse da me e per questo si creano attriti. Pur non avendo “deciso” di cambiare le relazioni con loro, mi ritrovo con un comportamento comunque diverso: più paziente, affettuoso, presente. Addirittura è accaduta una cosa mai vista con mio padre… sono stata un pomeriggio con lui a farlo parlare di una parte del suo passato. Mah… per noi è veramente strano…. E’ come se lo vedessi con altri occhi, più compassionevoli. D.F.

Rispetto alle relazioni, non chiedi nulla ma arrivano bei cambiamenti! Quando sono uscita dal ritiro di Vipassana pensavo di trovare lo stesso mondo, ed invece no: c’era meno attrito nelle relazioni, come se il mondo mi rispondesse in modo diverso. Un evidente segnale che ero diversa io. La cosa che più mi colpisce è che il cambiamento è stato importante ma è arrivato da sé, io non mi aspettavo nulla. A.D.

Dopo il ritiro ho trovato un sottofondo di calma mai avuto prima. E rispetto alle relazioni sto sperimentando in questi giorni, con mio padre, una sostituzione della rabbia con una compassione amorevole. Mai successo. L.M.

(…) dopo il ritiro ho sentito molto il desiderio di leggere libri di fisica e mi sono resa conto di quante corrispondenze ci siano tra il funzionamento dell’universo e ciò che abbiamo sperimentato (anicca). Conto di riprendere adesso a meditare perché gli effetti del ritiro li ho visti. Sono più tranquilla e serena, considero tutto anicca, e me la prendo molto meno per ciò che mi infastidisce, lasciandolo semplicemente andare. R.C.

Le mie reazioni sono cambiate, il mio sguardo rispetto alle cose che mi piacciono meno è cambiato … Penso spesso alla meditazione sull’amore e sulla compassione … Alle emozioni vissute … E penso che la vita è bella … Grazie. S.A.

In questo mese dopo il ritiro mi sono resa conto che la rabbia svanisce velocemente (prima rimuginavo sulle cose per settimane!!), sono molto più presente a me stessa ed i rapporti con quelle persone che in genere mi mandano fuori di testa sono molto più distesi, sono più paziente e meno reattiva (delle volte mordevo quasi!!!)… quindi che dire…. sono contenta!! C.T.

Ricordo il nostro ritiro come un momento di crescita personale importante. Effettivamente sono meno rabbiosa nelle mie decisioni. Le prendo lo stesso in maniera netta, quando serve, ma non arrabbiata e pronta anche nel profondo a ricevere un no, e devo dire che questo spiazza…la mente rumina meno. Noto che alcune persone si allontanano ed altre si avvicinano. A.L.

Pratichi già la Meditazione Vipassana secondo la tradizione di U Ba Khin? Partecipa ai nostri Gruppi di Pratica!

Vuoi apprendere la tecnica? Iscriviti al prossimo corso/ritiro!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy