Regressione alle vite precedenti: e se ho fatto qualcosa di male?

Sperimentare una regressione alle vite precedenti?
Ho paura di scoprire di aver fatto qualcosa di male!
È una frase e un timore piuttosto ricorrente in chi ha la curiosità di fare una sessione di regressioni…

A questa frase ricorrente di solito rispondo così: “beh, spero per te che tu l’abbia fatto!

Può sembrare una battuta, ma non lo è affatto.
Come possiamo imparare a nuotare senza bagnarci?
Se ci tuffiamo nella vita, inevitabilmente commetteremo errori. Se siamo spettatori, non commettiamo errori ma non impariamo nulla: una vita sprecata!
Il vero problema è: sto ancora sbagliando?
Se sì, vuol dire che la lezione non è stata imparata.
Se no, non ha alcuna importanza ciò che è stato prima (salvo riparare i danni): possiamo essere orgogliosi invece degli apprendimenti faticosamente conquistati!
Se non sto sbagliando non perché sono molto consapevole, ma perché non rischio… bocciato su tutta la linea!

L’unica persona che io abbia ascoltato avente l’abitudine di “non fare nulla di male”, addirittura da secoli secondo quanto emerso, fu invitata… a darsi una mossa e rischiare di più!

Articolo di Marco Coppo

Vuoi sperimentare una sessione di Regressione alle vite precedenti? Clicca qui.
La scuola ilReiki non propone solo Regressioni, guarda tutte le nostre attività!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy