Reiki per gli animali: i principi e il codice etico di Kathleen Prasad

L’utilizzo del Reiki con gli animali chiaramente comprende e ingloba i principi generali del prendersi cura dell’altro ma ad essi aggiunge alcuni fattori specifici di cui è bene tener conto quando ci si appresta a realizzare trattamenti ai nostri amici pelosi.

Kathleen Prasad ha sviluppato delle bellissime linee guida per utilizzare il Reiki con gli animali secondo un approccio fortemente “sistemico” (Fonte).
Insegnante di Reiki ha fondato nel 2004 Animal Reiki Source® con l’obiettivo di educare il mondo sui benefici terapeutici del Reiki per gli animali e i loro caregiver e successivamente co-fondato SARA (The Shelter Animal Reiki Association).

Secondo Kathleen l’utilizzo del Reiki con gli animali presuppone da parte dell’operatore l’assunzione di responsabilità e l’impegno attivo rispetto ad una serie di fattori che rappresentano il terreno di base su cui fondare il vero e proprio codice etico:

  • L’impegno a praticare quotidianamente il Reiki su se stessi. Più l’operatore si dedica alla propria pratica personale più sarà efficace come canale per l’autoguarigione degli animali.
  • L’impegno a sostenere la “famiglia” dell’animale. Lavorare con gli animali significa anche supportare i loro compagni di vita. Quando gli animali sono ammalati, feriti o comunque bisognosi di cure, l’intera famiglia ne risente (sia gli altri membri animali che quelli umani).
  • Impegno a sostenere gli altri professionisti della salute degli animali. Gli operatori Reiki rappresentano degli alleati per i veterinari, occorre lavorare per creare sinergiche collaborazioni sia con loro che con gli altri professionisti nel campo della salute degli animali (operatori olistici, istruttori, toelettatori, pet sitter….). Tutte queste professionalità, infatti, perseguono gli stessi obiettivi: benessere e qualità della vita per gli animali.
  • L’impegno a sostenere gli animali bisognosi nella comunità. Gli operatori Reiki che lavorano con gli animali dovrebbero portare il loro supporto anche agli animali che ne hanno più bisogno: quelli nei rifugi, nelle cliniche e nei centri di recupero.
  • L’impegno a insegnare e diffondere il Reiki agli animali. È importante educare al Reiki gli altri professionisti della salute degli animali, in modo che possano comprendere il valore di questa tecnica come integrazione delle loro abituali pratiche e terapie. Questa formazione si riferisce anche ai compagni umani degli animali: occorre che gli esseri umani si sentano a proprio agio nel far trattare i loro i loro animali da un operatore Reiki e magari sviluppino l’interesse e la motivazione ad apprendere la tecnica in un corso Reiki di primo livello per rendersi autonomi.

Su questo impegno si fondano i Principi Guida dell’operatore Reiki diffusi da Kathleen:

  • Credo che gli animali siano partner uguali nel processo di autoguarigione.
  • Onoro gli animali non solo come miei clienti, ma anche come insegnanti nel viaggio di autoguarigione.
  • Sono consapevole che tutti gli animali hanno aspetti fisici, mentali, emotivi e spirituali rispetto ai quali il Reiki può portare profondi benefici.
  • Credo che portare il Reiki nella relazione uomo/animale sia trasformativo per la visione umana del regno animale.
  • Mi dedico alle virtù dell’umiltà, dell’integrità, della compassione e della gratitudine nella mia pratica Reiki.

… e il Codice Etico vero e proprio:

Nel lavorare su me stesso, seguo queste pratiche:
Incorporo i cinque precetti del Reiki nella mia vita quotidiana e nella pratica del Reiki.
Mi impegno a praticare quotidianamente il Reiki e lo sviluppo spirituale in modo da poter essere un canale per l’energia di autoguarigione.
Coltivo la credenza nella natura sacra di tutti gli esseri e nel valore degli animali come nostri partner su questo pianeta.
Ascolto la saggezza del mio cuore, ricordando che siamo tutti Uno.

Nel lavorare nella comunità, ho i seguenti obiettivi:
Pratico i valori della collaborazione, dell’umiltà, della gentilezza e della gratitudine nella mia vita e con gli animali, insegnando con l’esempio.
Lavoro per creare alleanze professionali e relazioni di cooperazione con altri professionisti/insegnanti di Reiki, operatori sanitari e organizzazioni per il benessere degli animali nella mia comunità.
Mi sforzo di educare la mia comunità alla comprensione dei benefici del Reiki per gli animali.
Mi formo e aggiorno costantemente per mantenere e migliorare la mia competenza professionale.
Mi considero un alleato della comunità veterinaria e dei professionisti della salute degli animali. Lavoro per sostenere i loro sforzi per raggiungere il benessere e l’equilibrio degli animali. Onoro le altre discipline e i loro praticanti.

Nel lavorare con i compagni umani degli animali:
Condivido le informazioni prima del trattamento sul Reiki e sul mio approccio, su cosa aspettarsi da un trattamento e sui possibili risultati, inclusa la possibilità di alcune reazioni tipiche dell’inizio di un processo di autoguarigione.
Chiarisco in anticipo tariffe, durata del trattamento ed eventuale interruzione, nonché le modalità di “rinvio” qualora l’animale non desiderasse il trattamento quel giorno.
Rispetto la privacy degli animali e dei loro compagni umani.
Condivido le intuizioni emerse durante i trattamenti Reiki, con compassione e umiltà, allo scopo di supportare la loro comprensione del processo di autoguarigione.
Rispetto il diritto del compagno umano di scegliere il percorso di guarigione dell’animale, selezionando i metodi, sia olistici che convenzionali, che ritiene più appropriati, con il supporto e la consulenza di un veterinario di fiducia.

Nel lavorare con gli animali, seguo queste linee guida:
Lavoro in collaborazione con l’animale.
Chiedo sempre il permesso all’animale prima di iniziare e rispetto la sua decisione di accettare o rifiutare qualsiasi trattamento. Ascolto intuitivamente e osservo il linguaggio del corpo dell’animale nel determinare la risposta.
Consento a ciascun animale di scegliere come ricevere il trattamento.
Rinuncio alle mie aspettative su come il trattamento dovrebbe progredire e/o su come l’animale dovrebbe comportarsi durante il trattamento e mi affido semplicemente all’energia Reiki.
Accetto i risultati del trattamento senza giudizio e con gratitudine verso l’energia Reiki nonché la partecipazione dell’animale al processo.

Cerchi un operatore Reiki per realizzare trattamenti al tuo animale?
Sei un professionista della salute degli animali e ti piacerebbe attivare collaborazioni sinergiche?

Contatta la nostra segreteria@ilreiki.it

Vuoi apprendere la tecnica Reiki per applicarla autonomamente?
Frequenta un
Corso Reiki di primo livello in una delle numerose città in cui la scuola ilReiki è presente!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy