Covid-19: ora più che mai il Reiki è uno strumento per difenderci

L’epidemia di coronavirus è senza dubbio una delle maggiori preoccupazioni della comunità globale in questo momento. La domanda che alcuni si pongono è se proprio questo può essere il momento giusto per ricevere un trattamento Reiki o, meglio ancora apprendere in un corso la tecnica per utilizzarla in autonomia.

In effetti non esistono attualmente farmaci specifici per il trattamento delle persone affette da COVID-19 né è stato sviluppato un vaccino. L’assistenza medica consiste principalmente in farmaci per il trattamento dei sintomi e delle successive complicazioni mediche derivanti dal sistema immunitario indebolito. L’attuale guarigione da COVID-19 è lasciata quindi principalmente al corpo e al proprio sistema immunitario. Ecco perchè il Reiki può rappresentare una marcia in più!

Il Reiki si diffuse proprio dopo un grande cataclisma

Spesso è proprio nei periodi storici più difficili che viene richiesto alle persone di ampliare i propri orizzonti, di esaminare metodi alternativi e complementari di per stare meglio persino rivedendo e rivalutando il concetto stesso di guarigione.
Dopo solo 1 anno che Mikao Usui (vedi la storia del Reiki) mise a punto per la prima volta la tecnica del Reiki, il Giappone fu colpito da un forte terremoto. Il grande terremoto di Kanto del 1 settembre 1923 provocò oltre 100.000 morti e molte centinaia di migliaia di feriti e sfollati. Questo singolare evento spinse Usui ad accelerare la pratica e la diffusione del Reiki e grazie a questo molte persone hanno sperimentato i benefici di questa tecnica.

Il Reiki supporta il sistema immunitario

Esistono numerosi studi documentati che il Reiki possa supportare in modo significativo il sistema immunitario e le capacità di auto-guarigione. Ciò è stato dimostrato in studi condotti con varie malattie tra cui i tumori.
L’Helfgott Research Institute presso il National College of Naturopathic Medicine (Portland, Oregon, USA) ha realizzato uno studio intitolato The Effect of Reiki on the Immune System pubblicato nel 2004.
Anche se il Reiki non rappresenta certo una cura per il COVID-19, sicuramente può fare molto per rendere il corpo più forte e più resistente alle infezioni.

Il Reiki allevia l’ansia e il panico

L’altra sfida posta dal COVID-19 è la paura, lo stress e l’ansia che ha innescato nelle persone (o aumentato se già pre-esistente).
È ormai ben documentato quanto il Reiki abbia un forte impatto sullo stato emotivo, sullo stress, l’ansia, gli attacchi di panico.
Esistono infatti numerosi studi sui benefici del Reiki sugli stati mentali.

Una risorsa in più per proteggere le persone in situazioni di fragilità

In questo momento più che mai una tecnica così semplice può rappresentare uno strumento in più proprio per i soggetti più fragili.
Scopri come il Reiki può aiutare:

Ma in questo periodo il Reiki è sicuro?

Il Reiki è offerto attraverso un tocco leggero e non invasivo con le mani dell’operatore posizionate e mantenute in una serie di posizioni che possono essere definite anche ad hoc in base alle esigenze del singolo ricevente ed alle effettive possibilità in riferimento alle norme di sicurezza anti-covid. Il posizionamento delle mani è delicato e non invadente, non c’è pressione nè massaggio e addirittura le mani possono essere anche tenute sollevate eliminando il contatto diretto con l’utente.
L’operatore Reiki adotterà tutte le misure di sicurezza ed i protocolli utilizzati nei trattamenti one to one in questo periodo (estetiste, parrucchieri, fisioterapisti…).
E in ogni caso è possibile sfruttare anche i trattamenti a distanza!!

Frequenta un corso adesso!

Proprio in questo momento così destabilizzante per il mondo intero, proprio adesso che l’ansia, la preoccupazione e la paura per la propria salute e quella dei propri cari, per il proprio lavoro e le fonti di sussistenza, per il futuro, è il momento del Reiki più che mai!
Il Reiki può rappresentare uno strumento facile da apprendere e semplice da praticare. Le nostre mani sono sempre con noi!
Frequenta il prossimo Corso Reiki di primo livello nella città più vicina e prenditi cura di te stesso e dei tuoi cari.

Non ti è possibile frequentare un corso? Ricevi trattamenti da un operatore, anche a distanza!

Puoi ricevere trattamenti Reiki da uno dei nostri operatori ilReiki che sono stati formati sia sull’utilizzo della tecnica Reiki che sulla “relazione d’aiuto”.
In questo periodo di distanziamento sociale leggi quali sono i benefici e i vantaggi di ricevere trattamenti a distanza!

Vuoi saperne di più?

Partecipa alla nostra prossima Conferenza on line di introduzione al Reiki. E’ gratuita!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy