Reiki nella sanità e negli ospedali di tutto il mondo

Il Reiki negli ospedali e nei servizi sanitari nazionali si è ormai diffuso rapidamente in Italia e nel mondo grazie anche ai risultati degli studi fatti.

Solo negli USA sono più di 800 gli ospedali che integrano a vario titolo il Reiki in reparto, dunque l’elenco non può essere esaustivo ma solo a titolo di esempio: ogni giorno andrebbe aggiunto qualche ospedale! In vari paesi del mondo viene incluso il Reiki nella formazione continua per le professioni sanitarie (Reiki con accredito ECM).

Il seguente elenco si riferisce ad alcuni casi nel mondo. Per visionare invece l’utilizzo del Reiki nella sanità e negli ospedali d’Italia clicca qui.

Per segnalare esperienze da inserire in questa pagina scrivere a segreteria@ilreiki.it.

SPAGNA

  • Secondo il giornale Clarin nella sola Madrid nel 2013 sono 14 gli ospedali a praticare Reiki al loro interno, con più di 3000 operatori sanitari formati al Reiki. Il solo Ospedale Ramon y Cajas, il principale di Madrid, tratta 150 pazienti alla settimana con il Reiki, nel reparto di oncologia e nel Day Hospial.
  • A Barcellona si parla di tre ospedali che praticano Reiki (Hospital de la Vall d’Hebron, Hospital Clìnico e Hospital de Matarò) ma la formazione Reiki è garantita in Catalugna direttamente nelle scuole per infermieri. Articolo completo (in spagnolo) leggibile qui: Clarin – Reiki en el hospital con resultados sorprendentes
  • Sull’Ospedale Ramon y Cajas c’è un video della Tv spagnola che ne riporta l’esperienza, con un medico parla dei risultati del Reiki in oncologia: minori effetti collaterali della chemio e delle altre medicine, grande rilassamento, diminuzione stress per i parenti dei pazienti, maggiore qualità  della vita.
  • Qui invece un video relativo all’uso del Reiki su malati oncologici presso la Fundación Cáncer y Vida di Maracena (Granada) e un video sul Reiki nell’Ospedale di Puerta de Hierro (Madrid).

U.K.

  • Cancer Research UK è la più grande organizzazione indipendente di ricerca sul cancro del mondo. Ha anche lo scopo di fornire informazioni verificate e aggiornate al pubblico in generale, alla comunità scientifica e agli operatori sanitari. Il loro sito presenta un’accurata pagina dedicata al Reiki.
  • All’Ospedale dell’University College London il team di terapia complementare ha sede presso il Macmillan Cancer Center, dove i loro servizi sono disponibili per tutti i malati di cancro così come i loro accompagnatori e persino i loro parenti! Alcune delle terapie disponibili includono Reiki.
  • La Countess Mountbatten House nel Southampton è una struttura per le cure palliative che, insieme al Southampton Hospital Charity, supporta l’Hazel Center, un istituto diurno che prevede  anche attività aggiuntive e terapie complementari come il Reiki.
  • L’Ospedale generale di Southampton offre terapie complementari tra cui il Reiki.
  • Il Full Circle Fund Therapies è un ente benefico che fa affidamento sulla medicina integrativa per migliorare la qualità della vita dei pazienti che vengono curati al St. George’s Hospital a Londra. La loro missione è di introdurre, valutare e ricercare il Reiki nella pratica clinica e stanno portando avanti il progetto Connecting Reiki with Medicine, il cui scopo è quello di fare studi di ricerca ben disegnati sui benefici del Reiki.
  • Al Welcome Treatment Center del King’s Mill Hospital nel Nottinghamshire (finanziato dal Sherwood Forest Hospitals NHS Foundation Trust) viene praticato il Reiki.
  • Al Trinity Holistic Center nel Middlesbrough viene offerto il Reiki fino a 6 sessioni gratuite per paziente (poiché è finanziato da donazioni di beneficenza).
  • Il Centro Cherry Lodge Cancer Care a Barnet nello Hertfordshire è un ente di beneficenza che offre supporto ai pazienti oncologici (ma anche ai loro familiari ) anche attraverso i trattamenti Reiki.
  • BMI Healthcare è un fornitore privato di servizi sanitari con un totale di 59 ospedali e strutture sanitarie (fino al 2016) in tutto il Regno Unito. E hanno un programma di terapie complementari in cui è incluso il Reiki.
  • Ecco, infine, un elenco completo di tutti gli ospedali del servizio sanitario inglese (NHS) in cui viene utilizzato il Reiki!!

FRANCIA

  • L’unità di assistenza spirituale dell’Ospedale “La Timone” a Marsiglia utilizza il Reiki in oncologia e nelle cure palliative.
  • Trattamenti Reiki vengono proposti presso il dipartimento di geriatria nel Centro Ospedaliero di Briançon (in particolare tra i caregiver dell’unità di terapia intensiva che desiderano supportare anche in altro modo le loro cure).
  • Sofrologia e sessione di Reiki proposte nel Centro Ospedaliero di Briançon all’interno del dipartimento di geriatria . La pratica del Reiki si sta sviluppando in particolare tra i caregiver dell’unità di terapia intensiva che desiderano portare un’altra dimensione alle loro cure.

GERMANIA

Il Reiki è entrato a far parte delle terapie complementari all’ Ospedale Unfallrankenhaus di Berlino (UBK), un Centro Traumatologico di rilevanza internazionale per le vittime di incidenti e i pazienti che vivono situazioni d’emergenza.

SVIZZERA

In Svizzera alcune assicurazioni e casse mutualistiche rimborsano i trattamenti di Reiki. Ecco una lista non esaustiva: Groupe Mutuel (gruppo che comprende 15 assicurazioni diverse), Intras, Swica, La Caisse Vaudoise, Supra.

PORTOGALLO

Qui di seguito alcuni video sul Reiki nell’Ospedale S. Joao di Porto
Video Ospedale Sao Joao 1 – YouReiki
Video Ospedale Sao Joao 1 continuazione – YouReiki
Video Ospedale Sao Joao 2 – YouReiki
Video Ospedale Sao Joao 3 – YouReiki
Video Ospedale Sao Joao 4 – YouReiki

U.S.A.

  • Il famoso Dott. Mehmet  Oz, cardiochirurgo e docente di chirurgia cardiaca alla Columbian University nonché responsabile del programma di medicina complementare al New York Presbyterian Hospital, testimonia l’utilità  del Reiki in ambito chirurgico. Si fa aiutare da Julie Motz (operatore Reiki) durante le operazioni a cuore aperto ed i trapianti di cuore con ottimi risultati sul decorso post-operatorio ( Videotestimonianza della CNN sull’uso del Reiki nell’UCLA Pediatric Clinic)
  • Il Crouse Hospital di Syracuse (New York) offre trattamenti Reiki ai pazienti (reportage televisivo che ne parla)
  • Presso il Columbia Hospital (New York) il chirurgo senologo Sheldon Marc Feldman utilizza il Reiki in sala operatoria con l’aiuto di una Master Reiki: Columbia Hospital-New York: Reiki in sala operatoria per il cancro al seno
  • Il Memorial Sloan-kettering Cancer Center (New York) propone il Reiki come terapia individuale a richiesta per i degenti. Nell’ospedale inoltre ci sono 6 dottori e 25 infermiere che usano Reiki. I corsi sono stati tenuti da Marylin Vega, che esegue trattamenti di Reiki ai malati, inclusi malati di cancro e trapiantati ai reni.
  • Al Manhattan Eye, Ear and Throat Hospital (New York) vengono realizzati trattamenti Reiki pre/post operazione e a malati di ogni genere.
  • Nel New England (Connecticut) all’Hartford Hospital i trattamenti Reiki sono offerti dal 1998: operatori Reiki volontari appositamente formati forniscono trattamenti in tutto l’ospedale principale ma anche presso il centro oncologico Harry Gray, l’unità di dialisi e la clinica ambulatoriale Brownstone
  • L’Abramson Cancer Center (Università della Pennsylvania) utilizza il Reiki con i pazienti oncologici in trattamento chemioterapico. Leggi l’articolo: Reiki durante la chemioterapia: l’esperienza dell’Abramson Cancer Center
  • Al Portsmouth Regional Hospital (New Hampshire) il Reiki viene offerto come servizio per i pazienti del reparto di Chirurgia. Leggi l’articolo “L’uso del Reiki in chirurgia: il caso del Portsmouth Regional Hospital
  • Il Washington Hospital Center offre trattamenti Reiki ai pazienti oncologici (Video)
  • L’Ospedale di San Diego utilizza il Reiki con i malati oncologici e altri pazienti (Video)
  • Women&Infant Hospital – Providence, Rhode Island Reiki Clinic nel Dipartimento di Oncologia, gestita da Ava Wolf e Janet Wing.
  • Al Rhode Island State Nurse’s Association si effettuano training di Reiki per infermieri. La formazione è gestita da Ava Wolf e Janet Wing
  • Al Tucson Medical Center (TMC) – Arizona dal 1995 si eseguono trattamenti Reiki ai pazienti nei loro letti, per opera di volontari. Il Reiki si è diffuso prima in Oncologia, e poi gradualmente anche negli altri reparti.
  • Il California Pacific Medical Center – North California usa molte medicine  complementari, tra cui il Reiki. Programma gestito da due medici, Dr. Mike Cantwell e Dr. Amy Saltzman con successo: la lista di attesa è spesso sopra i 100 pazienti. I pazienti che reagiscono bene ai trattamenti di Reiki partecipano ad un corso di Reiki in modo da continuare ad auto-trattarsi, liberando il personale interno all’ospedale che può così  trattarne altri.
  • Al University of Michigan Medical School Mary Lee Radka, infermiera, gestisce i corsi di Reiki all’interno dell’ospedale destinati a infermieri ed allo staff ospedaliero. Nell’ospedale è usato il Reiki, tra l’altro anche nel pronto soccorso.
  • Al Marin General Hospital (California) Julie Motz ha sperimentato Reiki durante le operazioni (ad. es.  mastectomia) con ottimi risultati.
  • Al Albert Einstein Healtcare Network ( Philadelphia) True Gala conduce ricerche scientifiche sull’efficacia del Reiki in casi di AIDS avanzato.
  • Al Dana-Farber Cancer Institute (Boston) le cure complementari, tra cui Reiki, sono state integrate alle normali cure oncologiche. Vengono condotte ricerche scientifiche sull’efficacia del Reiki ed altre discipline in oncologia.
  • Al Warren Grant Magnuson Clinical Center of the National Institutes of Health (NIH) Ann Berger, responsabile del Pain and Palliative Care Service dell’ospedale, nel 2000 ha introdotto il Reiki con successo in quest’ambito.

BRASILE

  • Tra il 2017 e il 2018 il numero delle pratiche complementari riconosciute dal Sistema Único de Saúde (SUS) in Brasile, l’equivalente del nostro Sistema Sanitario Nazionale, è cresciuto notevolmente fino a raggiungere 29 terapie integrative. Il Reiki è stato aggiunto nel 2018
  • A Rio de janeiro il Reiki viene offerto agli operatori che lavorano presso il Maternity Hospital Carmela Dutra.
  • A San Paolo praticano Reiki in ospedale ed hanno anche dimostrato che il rilassamento che i reikisti ben conoscono è reale, in quanto visibile con una macchina che rileva l’elettricità nei muscoli. Dettagli nel capitolo sugli studi scientifici, qui invece un video sull’attività Reiki nell’ospedale (Video)
  • Nell’Ospedale di Mandaqui lo sperimentano su ansia, depressione ed altri disturbi (Video)
  • L’Ospedale Santa Isabel di Bahia utilizza il Reiki come testimoniato dal servizio della televisione brasiliana SBT (Video)
  • Estratto da un articolo di Lorraine Rossignol “La città dell’utopia” pubblicato su Le Monde, ottobre 2004 e riguardante Altinopolis, città  brasiliana dello stato di San Paulo: “L’Ospedale di Altinopolis presenta cifre stupefacenti: dall’elezione del nuovo sindaco, Dott. Ernani, il numero di bambini morti alla nascita è sceso a 3 ogni mille abitanti (mentre è il 30 per mille in Brasile e il 5 per mille in Europa, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità). Il programma “Salute nella famiglia” ha portato con sé una piccola rivoluzione. Fondato su una logica preventiva rigorosa, si basa sul ricorso sistematico e gratuito, oltre che alla medicina occidentale, anche alle medicine orientali o alternative come agopuntura, Reiki, auricoloterapia e massoterapia. E tutto il personale medico della città  ha ricevuto una formazione idonea. Non stupisce che in queste condizioni il numero di bambini malati che devono passare la notte in ospedale sia nettamente diminuito. Quest’approccio alla salute comincia a essere imitato anche nelle città  vicine, come Ituveraba e Sao Joaquim de  Barra.

ARGENTINA

Il Reiki viene applicato come terapia complementare presso il Centro per il dolore acuto dell’Ospedale “Dr. Enrique Tornú” a Buenos Aires.

PORTO RICO

Video che illustra il progetto di Reiki in oncologia in Porto Rico
Video Ospedale Porto Rico – YouReiki

MESSICO

Reiki presso l’Hospital LA Raza

BOLIVIA

  • Reiki presso l’Hospital de Santa Cruz de La Sierra
  • Il Reiki viene proposto nell’ospedale generale di La Paz presso il reparto di Neurologia

KENIA

Reiki presso il Faraja Cancer Support Center a Nairobi

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy