Reiki senza frontiere

Ecco il nostro contributo per la diffusione del Reiki: progetti ambiziosi nell’area del disagio e del Sud del mondo che vengono realizzati con l’aiuto di Reiki Master, collaboratori, reikisti, simpatizzanti e di tante persone che credono in questo strumento meraviglioso.

Purtroppo anche il Reiki soffre degli squilibri tipici di altri settori: economia, istruzione, sanità sono distribuite in modo molto diseguale nelle varie parti del mondo. Così accade che dove non c’è una sanità accessibile non vi siano nemmeno pratiche alternative come il Reiki: se si considera che almeno 20 milioni di persone muoiono di dissenteria ogni anno  si può immaginare l’importanza che avrebbe il Reiki nel Sud del mondo!

Per questo motivo è nata l’associazione “Riziki – Reiki, ricerca e cooperazione” con lo scopo di portare il Reiki là dove c’è più bisogno e normalmente invece non arriverebbe: i primi progetti sono stati fatti nel quartiere Zen di Palermo, a L’Aquila dopo il terremoto e ad Haiti, dove il Reiki è stato (ed è ancora) portato dalla nostra associazione.
Riziki ha inoltre l’obiettivo di promuovere la ricerca scientifica sul Reiki.

Trovi tutte le info su www.riziki.it

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy