Reiki e sport: il caso dell’ex ciclista neozelandese Hayden Roulston

Il famoso ciclista Hayden Roulston è entusiasta del Reiki che gli ha permesso di tornare a gareggiare dopo la diagnosi della rara malattia cardiaca di Naxos per la quale avrebbe dovuto interrompere la sua carriera.

Chi è Hayden Roulston?

Il neozelandese Hayden David Roulston (Ashburton, 10 gennaio 1981) è un ex pistard (ciclismo che si svolge nel velodromo) e ciclista su strada. Professionista dal 2003 al 2016, in carriera ha vinto un argento e un bronzo su pista ai Giochi olimpici di Pechino 2008 e quattro titoli nazionali su strada. Per approfondire clicca qui.

La testimonianza

Avevo finito con il ciclismo, tutti i miei sogni erano spariti. Non avevo nulla da perdere. Quando ho provato per la prima volta il Reiki, mi sono allenato il giorno successivo e ho sentito qualcosa di diverso“, afferma Hayden.
Dopo aver ignorato la richiesta dei medici, ha proseguito il trattamento Reiki e successivamente ha ottenuto il 4 ° posto nell’inseguimento individuale ai campionati mondiali di Manchester e un doppio premio alle Olimpiadi di Pechino.
Sono molto più rilassato, più paziente, posso avere ancora scatti d’ira, ma sono diventato un tipo del tutto diverso e devo questo alla tecnica giapponese del Reiki“.
Portando la sua insegnante Reiki con sè ha fatto conoscere, e provare, la tecnica anche ad altri colleghi ciclisti!
È come una seconda vita e ho recuperato il mio sogno come ciclista”, ha detto. “È difficile per un neozelandese, o per chiunque al di fuori dell’Europa, avere una possibilità come ciclista professionista, ma sono stato molto fortunato ad avere una seconda possibilità“.
Sono cambiato, ho completamente cambiato il mio atteggiamento nei confronti della vita; tutto accade per una ragione“, ha detto. “Avrei potuto accettare la prima diagnosi e dire ‘tutto qui’, ma ho mantenuto la mia mente aperta ad altre alternative e così ho iniziato a conoscere il vero me
Insieme al suo cambiamento nella dieta e nello stile di vita, Hayden crede che il Reiki sia stata la vera chiave per il suo ritorno. “Il Reiki è l’essenziale ed è tutto per me … è roba davvero incredibile“, ha detto al Sunday Star Times della Nuova Zelanda.
Alcuni rimangono scettici e attribuiscono il suo ritorno ad uno stile di vita più sano adottato da Hayden. Lui non è d’accordo e, in ogni caso, perché non provare tutte le opzioni a tua disposizione?
Fonte: Sunday Star Times

Anche la medicina dice che il Reiki fa bene al cuore!

L’esperienza di Roulston in realtà è supportata anche da alcune ricerche scientifiche che hanno evidenziato i benefici dei trattamenti Reiki in caso di problemi cardiaci.
Leggi gli studi realizzati sugli effetti del Reiki in persone affette da ipertensione o che hanno avuto attacchi di cuore: clicca qui.

Conclusioni

Considerando quanto il Reiki ha aiutato Roulston, potrebbero esserci altri ciclisti, ma anche altri sportivi, che potrebbero beneficiare dei trattamenti Reiki così come fanno comunemente con i massaggi dopo le loro prestazioni. O anche prima o durante una gara. Dopotutto, se un ciclista può accostare alla macchina della squadra per mettere a punto i suoi freni, o ricevere una spruzzata di antisettico su una ferita, perché non potrebbe ottenere un po’ di Reiki allo stesso modo?

Pratichi uno sport? Lavori con gli sportivi e li supporti nelle loro prestazioni? O semplicemente vuoi migliorare la tua salute e il tuo benessere?
Frequenta un Corso di Reiki per praticare autonomamente questa tecnica migliorando la qualità della tua vita e quella di chi ti sta vicino!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy