Reiki e malattie croniche

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come ” Google Youtube ” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

In questa video-testimonianza di una paziente affetta da diabete abbiamo la dimostrazione di quanto il Reiki possa essere d’aiuto nelle malattie croniche.
Per un individuo con il diabete i trattamenti Reiki possono migliorare la qualità della vita rispetto a diversi fattori (supportati da studi scientifici)

  • Il Reiki riduce i livelli di stress che spesso portano a squilibri di zucchero nel sangue
  • Il Reiki crea uno stato rilassato migliorando così la qualità del sonno (i problemi nel riposo notturno possono aggravare i sintomi del diabete)
  • Il Reiki può migliorare l’umore e alleviare i sintomi della depressione. Con una visione migliore della vita è più probabile che il paziente prenda decisioni sane e rispetti le istruzioni del medico per quanto riguarda la gestione dei suoi sintomi. Inoltre, migliorare lo stato d’animo può aiutare il corpo nel cercare di mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue
  • Il Reiki può contribuire a ridurre il dolore legato alla neuropatia delle persone con diabete già in stadio avanzato (uno studio pubblicato su Diabetes Care nel 2007 ha dimostrato che il Reiki potrebbe essere un trattamento efficace per il dolore legato alla neuropatia diabetica)

Sei un malato cronico o ne conosci qualcuno?
La frequenza di un Corso Reiki di Primo Livello rende possibile realizzare auto-trattamenti costanti ogni volta che si vuole!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy