L’effetto del Reiki sulla fatigue dei pazienti oncologici: uno studio in Turchia

Nel 2020 la rivista Explore ha pubblicato lo studio “The effect of Reiki and guided imagery intervention on pain and fatigue in oncology patients: A non-randomized controlled study” condotto per indagare gli effetti del Reiki e della visualizzazione guidata sul dolore e sull’affaticamento nei pazienti oncologici. Precedentemente anche un’altra ricerca (Pilot crossover trial of Reiki versus rest for treating cancer-related fatigue) aveva esplorato i benefici del Reiki nella fatigue.

Metodologia

Questo studio quasi sperimentale con un disegno che prevedeva un test pre/post è stato condotto con 180 pazienti oncologici presso la clinica oncologica dell’Ospedale universitario di Dicle in Turchia, tra luglio 2017 e febbraio 2018.
I pazienti sono stati divisi in tre gruppi: Reiki, visualizzazioni guidate e controllo, con 60 pazienti in ogni gruppo.
I pazienti del gruppo Reiki e della visualizzazione guidata hanno sperimentato i rispettivi interventi per tre giorni consecutivi separatamente (25-30 min).

Risultati

I trattamenti Reiki hanno ridotto il dolore e l’affaticamento nei pazienti oncologici.
Nello studio si raccomanda agli infermieri di oncologia di utilizzare Reiki nella cura del paziente.

Lo studio è stato pubblicato su PubMed.
Leggi tutti gli altri Studi sul Reiki e scopri gli Ospedali in Italia e nel mondo che lo utilizzano.

Sei un paziente oncologico o un caregiver e vuoi migliorare la qualità della tua vita e di chi ami?
Sei un professionista sanitario e vuoi arricchire i tuoi strumenti di lavoro con i pazienti?

Iscriviti ad un Corso Reiki di primo livello per apprendere questa meravigliosa tecnica complementare!

Condividimi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Questo sito utilizza cookie (anche di terze parti) per garantirti la migliore fruibilità dei contenuti. Per sapere quali Cookie utilizziamo e su come puoi modificare le tue preferenze visita la nostra Privacy Policy